‘Potere ai piccoli’. Lego in mostra a Palazzo Pirelli

E’ stata inaugurata lo scorso 11 luglio e si protrarrà fino al 20 settembre “Potere ai Piccoli”, prima mostra personale di Riccardo Zangelmi, tutta realizzata con i mattoncini LEGO®.

L’esposizione, completamente gratuita, è ospitata a palazzo Pirelli e promossa dal Consiglio regionale della Lombardia in collaborazione con LEGO Italia.

Riccardo Zangelmi è il solo artista italiano certificato LEGO Certified Professional in un gruppo di soli sedici persone in tutto il mondo. Una grande passione la sua, nata sin da giovanissimo, e un percorso difficile che ha seguito in pochi anni per presentarsi oggi a Milano con la sua prima mostra personale.

Oltre trenta opere e centinaia di migliaia di mattoncini LEGO hanno preso la forma, in un anno di lavoro, in sculture e mosaici che porteranno i visitatori a fare un tuffo nel passato e a sognare un’infanzia di gioco e divertimento dove tutto è possibile: soffiare bolle di sapone giganti o indossare le scarpe con i tacchi della mamma, o ancora ritornare piccolissimi con il ciuccio.

“Potere ai Piccoli” rappresenta un percorso creativo tra oggetti, ricordi e fantasie legate al mondo dell’infanzia che ha l’obiettivo di non dimenticare il bambino che è ancora in ognuno di noi. Il tocco giocoso è presente in tutto il percorso della mostra e diventa il fil rouge che conduce i visitatori dall’ingresso all’uscita dell’esposizione.

Tra le opere esposte spiccano per dimensioni FLY, un invito al coraggio, a intraprendere il volo verso i propri sogni, che ha preso parte alla Biennale del Mosaico 2017 presso il Museo d’Arte della città di Ravenna realizzata con circa 105.000 mattoncini e MAGIC BUNNY realizzato in collaborazione con il Designer Italiano Stefano Giovannoni ed esposto presso Triennale Design Museum, prendendo parte alla mostra X Edizione «Giro giro tondo Design for Children» composto da 108.000 pezzi.

E ancora le sculture HOPE, la speranza, la più preziosa tra le aspirazioni, innata in ogni bambino CHIEDILO ALLE STELLE il ricordo del gioco, un universo di sogni come stelle, nel quale immergersi e cercare il più importante o GOAT DIFFERENT: una capretta libera a pois che esce dagli schemi e vive di colori inseguendo i propri sogni.

“Era un gioco magico, un sogno!” ha dichiarato l’artista “il sogno di un bambino che diceva sempre: da grande farò l’ingegnere LEGO come i tantissimi bambini che tutti i giorni sognano un futuro lavorando tra i mattoncini. Non è forse il lavoro più bello del mondo? Credendoci quotidianamente, mi sono spinto verso l’arte utilizzando il gioco, l’immaginazione e la creatività, riuscendo a entusiasmarmi proprio come allora.

Ingresso gratuito dall’11 luglio al 20 settembre 2018, da Lunedì a Giovedì 9.30 – 12.30/13.30 – 17.30; Venerdì 9.30 – 13.00.

Spazio Eventi, Palazzo Pirelli – Via Fabio Filzi 22 Milano

Autore dell'articolo: max delvi